I debiti dei genitori ricadono sui figli?

I debiti dei genitori ricadono sui figli?

Avere debiti toglie il respiro a tutti, e spesso ancor più a chi è genitore, che si preoccupa anche del fatto che questi possano ricadere sui suoi figli. Questa è tra le preoccupazioni più comuni, e ora faremo chiarezza sulla questione.

I debiti dei genitori, quando questi sono viventi, ricadono sui figli in due casi:

– in caso di pignoramento dei beni mobili (oggetti, arredamento, ecc.), se i figli convivono con i genitori: qui i figli potrebbero subire il pignoramento di alcuni loro oggetti, perché, per la presunzione di proprietà prevista dalla legge, tutto quello che si trova in casa all’atto del pignoramento è di proprietà del debitore. Occorrerà dimostrare, in questa eventualità, a chi appartengono gli oggetti, attraverso fatture e documentazione varia;

– se i figli hanno fatto da garanti ai genitori affinché questi ultimi ottenessero il prestito che non sono più in grado di ripagare.

Nel caso in cui i genitori siano defunti, i loro debiti ricadono sui figli se questi accettano l’eredità. In questo caso, infatti, ereditano anche i loro debiti.

Se hai dei debiti e la tua casa è stata o sarà pignorata, e sei preoccupato per i tuoi figli, che forse non sono nemmeno a conoscenza di questa situazione, SalvaCasa, società benefit n. 1 in Italia, può aiutarti gratuitamente per cancellare completamente la tua situazione debitoria.